mercoledì 31 ottobre 2018 – ore 21.00

Per la prima volta in Italia
:zoviet*france: (Uk) | Live
DAIMON | Live (Open act)

Il concerto è annunciato alle ore 21, mentre l’apertura del foyer è prevista per le ore 19, con aperitivo e musica a cura di No Project , con Dj Bogart e Dj Sisio. Il giorno precedente, martedì 30 ottobre, alle ore 19,30, presso Oblomova , in via San Sebastiano 20, la band incontrerà pubblico e giornalisti di settore, e sarà possibile brindare con le band 🥂, fare selfie🤳, e anche acquistare biglietti ridotti in speciale prevendita a 13 euro!

Ingresso
€ 15 posto unico + d.p..
a Napoli c/o Oblomova e Fonoteca:
online c/o Azzurro Service

 

:ZOVIET*FRANCE:
Da quasi quattro decadi il nome :zoviet*france: è spesso stato accostato a quello di post-industrial, diventandone talvolta sinonimo. Lo storico ensemble di Newcastle Upon Tyne (UK) attraverso una miriade di release per etichette di tutto il mondo, e svariati cambi di formazione, ha attraversato gli anni 80, 90 e 2000 per restituirci oggi un frutto sonoro di quasi 40 anni di ricerca che affonda le radici in territori industrial, così come in altri più eterei ed ambient, passando per esoterismi e manipolazioni di field recordings e strumenti etnici
inusuali.
Per la prima volta assoluta in Italia dalla loro nascita, :zoviet*france: si esibiranno in una serie di live, mirati in luoghi particolarmente suggestivi, accompagnati per l’ occasione dai colleghi italiani DAIMON (S. Balestrazzi, N. Quiriconi, P. Monti). Un pezzo di storia della musica sperimentale in un tour che è già un evento.

DAIMON (open act)
Formato nel 2016, DAIMON è il trio di Nicola Quiriconi (Vipcancro, Lisca Records), Simon Balestrazzi ( T.A.C., Dream Weapon Ritual, Hidden Reverse, A Sphere Of Simple Green, Candor Chasma, Azoth, etc.) e Paolo Monti (The Star Pillow). Dopo l’album di esordio omonimo pubblicato a fine 2016 da Metzger Therapie, a Febbraio 2018 esce “Dust” (Silentes, St.An.Da.), risultato di un’intensa sessione di registrazione al termine del tour Europeo che ha avuto il suo apice con l’apertura dei due live Berlinesi sold-out dell’icona William Basinski. Devoti ad una vibrante e maestosa forma
personale di drone music, DAIMON stanno esplorando nuove profondità e paesaggi sonori dinamici e strettamente connessi alla memoria e ricordo.