LETTERA AD UNA PROFESSORESSA

 

 

Liberamente ispirato al libro-creazione collettiva degli allievi di Barbiana, scritto con la regia di don Milani, Lettera ad una professoressa nella messinscena di Chille De La Balanza, è uno spettacolo anticonvenzionale e sperimentale il cui impianto è destrutturato e reso collage di video, citazioni, reading con la partecipazione attiva di alcuni spettatori.

Lettera ad una professoressa riguarda sì la scuola come argomento specifico, ma nella realtà riguarda la società italiana, l’attualità di vita italiana”. Così affermava Pasolini all’indomani della pubblicazione del libro e, per quanto i tempi siano cambiati e di molto, la complessa riflessione milaniana sulla società e sulla scuola appare tuttavia assolutamente attuale.

Chille De La Balanza è una storica compagnia di teatro di ricerca nata a Napoli nel 1973 e residente a San Salvi, l’ex-città manicomio dal 1998. Carmelo Pellicanò, ultimo direttore del manicomio fiorentino collegò l’uscita degli ultimi matti con l’ingresso di una compagnia teatrale. MemoriaEREDITA’ è il titolo del percorso di ricerca della compagnia nel triennio 2015/2017.

 

 

25, 26, e 27 ottobre ore 20.30

Compagnia Chille de la balanza

LETTERA AD UNA PROFESSORESSA

di e con Claudio Ascoli

con Sissi Abbondanza e Monica Fabbri

luci e suono Martino Lega

video Francesco Ritondale