domenica 5 gennaio 2020 ore 21.00
Suonno D’Ajere in concerto

Irene Lupe Scarpato – voce
Marcello Smigliante Gentile – mandolino, mandola
Gian Marco Libeccio – chitarra

 

Posto Unico 10 euro

🎫 Link per l’acquisto online👉 https://bit.ly/2D5O5KS 🎫

 

 

Il progetto nasce nel 2016 dall’esigenza di conoscere e approfondire ciò che la città di Napoli ha prodotto nella sua storia musicale vocale.
Pur partendo da esperienze musicali diverse, che spaziano dal jazz alla musica leggera, alla musica popolare e a quella classica, la loro ricerca esplora il repertorio canoro napoletano dal ‘600 fino ai nostri giorni, proponendo arrangiamenti che uniscono rigore stilistico a spunti di contaminazione. Ne scaturisce un’esecuzione contemporanea ma che tiene i piedi saldi nella tradizione. Nonostante la scelta della strumentazione richiami le formazioni da “posteggia” del primo ‘900, l’esecuzione tende ad un approccio più ricercato, spesso lontano da quello di strada, con l’intento di ricreare una pertinente ed efficace osmosi tra il popolare e colto, rappresentativa del continuo scambio tra i due mondi, punto cardine della musica partenopea.
I “Suonno D’Ajere” scelgono di proporre anche brani meno diffusi se non inesplorati. L’intenzione è quella di restituire dignità e spessore a questa tradizione, slegandola dall’immagine di vetrina per offrirla al pubblico in una forma approfondita.

Il trio muove i primi passi nelle rassegne concertistiche della città e in poco tempo inizia esperienze artistiche di spicco. Nel settembre 2017 si esibisce alla 74° edizione della biennale di Venezia: la loro registrazione del brano “Palummella” viene scelta come colonna sonora del documentario “La chimera – appunti per un film sulle vele di Scampia”. Nel Novembre dello stesso anno si esibiscono al teatro “Dal Verme” di Milano prendendo parte alla presentazione del Volume “Storia della Canzone Napoletana”, del M° Scialò. Nel Settembre 2018 sono ospiti dello spettacolo teatrale “Dignità Autonome di Prostituzione” presentandovi il loro inedito “Suspiro”. Con quest’ultimo vincono il primo premio al festival “SanremoCantaNapoli” 2018 che nel dicembre dello stesso anno li porta come ospiti allo storico “Festival di Napoli”, dove riscuoteranno grande successo di critica e pubblico. Il 1 Marzo 2019 pubblicano il loro primo album “Suspiro” che prende nome dall’inedito presente nella tracklist. Sulla scia della presentazione del lavoro discografico, partono diverse esperienze di spicco a Napoli. La band partecipa, infatti, al memorial “Je sto vicino a te – 64” in ricordo di Pino Daniele al Palapartenope, ricevendo l’ovazione dei 4 mila spettatori presenti. Tiene un concerto nell’Auditorium Novecento (sold out), luogo-crocevia della canzone napoletana in tutto l’arco del Novecento. Suona all’anteprima dei Premi Vittorio De Sica nell’ambito degli Incontri internazionali di Cinema di Sorrento e si è esibito al concerto del 1° maggio a Napoli sul palco di piazza Dante. Esperienza di spicco è la partecipazione al Maggio de’ Monumenti con un concerto nel cortile del Maschio Angioino (sold out).

🏆
Vincono il Premio Folkest-Alberto Cesa 2019;
Vincono il premio per la migliore interpretazione e la menzione della giuria internazionale al Premio Andrea Parodi 2019;
Vincono il Premio Bianca D’Aponte International 2019

_______________________________
PRENOTAZIONE CONSIGLIATA!

🎟 Biglietteria: posto unico 10 euro